logo_www.infoshops.it

in collaborazione con

clicca per scoprire chi siamo:  pierreci

clicca per scoprire chi siamo: palazzo delle esposizioni

japanese version

www.infoshops.it_English version

www.infoshops.it_versione italiano

HOME

CHI SIAMO

TERRITORIO

SCUOLE

AGENZIE

CONTATTACI

NEWS

UFFICIO STAMPA

NEWSLETTER

6.03.2009

AL VIA ANCHE IN TUSCIA L’INIZIATIVA “I GIARDINI NASCOSTI”

Primo appuntamento alla Tenuta di Paolo e Noemia D’Amico, a Vaiano con l’Assessore al Turismo della Regione Lazio, Claudio Mancini
 

Prende il via il primo giorno di primavera, sabato 21 marzo, la quarta edizione dell’iniziativa I giardini nascosti, promossa dall’Associazione culturale Amarilli in collaborazione con l’Assessorato al Turismo della Regione Lazio e l’Agenzia regionale per la promozione turistica di Roma e Lazio.
Alla prima visita, alla Tenuta di Paolo e Noemia D’Amico a Vaiano, nel cuore della Tuscia, aperta per la prima volta ai visitatori, parteciperà sabato anche l’assessore al Turismo della Regione Lazio, Claudio Mancini, che sottolinea come “la risposta del pubblico a questa iniziativa, arrivata con successo alla quarta edizione, ancora una volta ci dimostra come l’offerta culturale e turistica del Lazio sia una grande risorsa da valorizzare anche nei suoi aspetti meno noti, con l’ottica di favorire lo sviluppo di un turismo sostenibile anche al di fuori della Capitale”.
“Con Giardini Nascosti - aggiunge Federica Alatri, presidente di ATLazio - si realizza un’offerta turistica innovativa, in grado di mettere in moto un circuito per la promozione di un territorio ricchissimo di potenzialità che, attraverso l’Agenzia, ci proponiamo di far conoscere e valorizzare”.
Da non perdere gli appuntamenti in calendario, da sabato 21 marzo a domenica 19 aprile: in via del tutto eccezionale, con partenza dall’Auditorium-Parco della Musica, sarà possibile visitare sette tra i più affascinanti e inediti giardini storici privati del Lazio: Tenuta D’Amico a Vaiano; Giardino di Ninfa a Cisterna; Villa Lina a Ronciglione; Castello Orsini a Vasanello; Castello Ruspoli a Vignanello, La Cannara a Marta, Hortus Unicorni a Vetriolo.
Ogni visita sarà condotta da esperte paesaggiste e seguita da una degustazione di prodotti tipici locali.

Tenuta D’Amico - Vaiano (Vt), proprietà Paolo e Noemia D’Amico (sabato 21 marzo e domenica 19 aprile);
New entry dell’edizione 2009, in una valle spettacolare, tra suggestivi calanchi di argilla, si affaccia la Tenuta D’Amico, “regno” incontaminato di Paolo – discendente da una nota famiglia di armatori napoletani – e sua moglie Noemia, brasiliana di origine portoghese. Novanta ettari di cui 21 coltivati a vite, inframmezzati da strutture rurali cinquecentesche e da una torre medievale che domina il paesaggio. Il giardino, disegnato con sapiente armonia, contrasta con la natura selvaggia che lo circonda.

Giardino di Ninfa – Cisterna (Lt), gestito dalla Fondazione Caetani (domenica 22 marzo);
Tappa imperdibile di Giardini Nascosti, Ninfa è una magnifica oasi, unica al mondo, dichiarata nel 1976 “monumento naturale” con legge regionale. E’ un giardino dall’atmosfera magica – voluto negli anni Cinquanta da Lelia Caetani e oggi affidato alle cure di Lauro Marchetti - dove coesistono piante ed essenze floreali provenienti da tutto il mondo, sorgenti d'acqua, e le suggestive rovine del villaggio medievale di Ninfa.

Villa Lina – Ronciglione (Vt), proprietà Paola Igliori (sabato 28 marzo);
Tra alberi secolari, fontane storiche, fiori e frutti selvatici, si estende su otto ettari il giardino di epoca farnesiana, restaurato negli anni Venti dall’architetto Raffaele De Vico e meta abituale di personaggi come Trilussa, D’Annunzio e Donghi. Il giardino - cui si accede costeggiando l’orto dei semplici, dominato dai quattro colori che rappresentano i quattro elementi di terra, aria, acqua e fuoco – è un luogo magico ricco simbologia.

Giardino medievale di Castello Orsini – Vasanello (Vt), proprietà Elena Misciattelli (domenica 29 marzo);
Castello Orsini domina il borgo medievale di Vasanello. Edificato nel XIII secolo, appartenne a diversi nobili casati romani. La visita comprende anche la fabbrica di ceramiche artistiche creata dal padre della proprietaria nel dopoguerra, per poi passare al giardino medievale terrazzato, ricostruito con piante d’epoca, diviso in quattro parti: Hortus con ortaggi e piante tintorie; Giardino cortese con rose antiche; Herbularius con piante officinali; Pomarium con gli alberi da frutta conosciuti nel Medio Evo.

Giardino di Castello Ruspoli – Vignanello (Vt), proprietà Claudia e Giada Ruspoli (sabato 4 aprile);
Il giardino all’italiana di Castello Ruspoli – realizzato a partire dal 1569, probabilmente su progetto del Vignola - è creato su un grande terrazzo pensile che scende verso valle. Al centro c’è una fontana circondata da 12 siepi rettangolari all’interno delle quali altre siepi disegnano forme più complesse. Agli angoli, splendidi limoni che risaltano sulla pietra vulcanica del palazzo. Il giardino, mantenuto con cura dalla famiglia Ruspoli, conserva un aspetto intimo e quasi familiare. Qui soggiornò nel 1707 il compositore Georg Friedrich Haendel.

Giardino La Cannara – Marta (Vt), proprietà coniugi Mirella Valmaggi e Massimo Faggiani (domenica 5 aprile);
Una casa ponte sul cristallino fiume Marta, antica peschiera per le anguille (di cui pare fosse ghiotto Papa Martino IV, per questo relegato da Dante in purgatorio), è oggi la dimora di una coppia di appassionati di piante, che ne hanno fatto un angolo verde bello, discreto, spontaneo, inglese, magico.

Hortus Unicorni – Vetriolo (Vt), proprietà Luca De Troia (sabato 18 aprile);
Nella Valle dei Calanchi, sullo sfondo della suggestiva cittadina di Civita di Bagnoregio, si trova questo giardino minimalista dall’atmosfera magica e lunare, cui contribuiscono le sculture realizzate dal proprietario, Luca De Troia, artista e «giardiniere appassionato». Una parte è caratterizzata da una rigogliosa varietà floreale, tra cui una collezione di magnolie e sempreverdi, un’altra dal bosco di querce e dal bosco naturale ricchissimo di piante diverse.

Il calendario
Tenuta D'Amico, dalle 09 alle 14, sabato 21 marzo; dalle 14 alle 20, domenica 19 aprile
Giardino di Ninfa, dalle 09 alle 14, domenica 22 marzo
Villa Lina, dalle 09 alle 14, sabato 28 marzo
Castello Orsini di Vasanello, dalle 09 alle 14, domenica 29 marzo
Castello Ruspoli di Vignanello, dalle 14 alle 20, sabato 4 aprile
La Cannara, dalle 14 alle 20, domenica 5 aprile
Hortus Unicorni, dalle 14 alle 20, sabato 18 aprile

La prenotazione è obbligatoria
www.giardininascosti.it info@giardininascosti.it 
Associazione culturale Amarilli, tel . +39 06 322 822 09  Contributo: 30,00 euro

button_previous_page

 

Google
WWWinfoshops.it


Segnala ad un amico!
 

  
Stampa questa pagina
stampa[2]

home

Copyright: Consorzio Tuscia Turismo - Via Pio VII n.2, Roma, 00167 - Partita IVA: 06610581008 - Privacy

Tiuk_Travelin collaborazione con:

Licenza Regione Lazio n° 5273 del 13/07/93 - Garanzia Assicurativa: Polizza n. 13036 di EUROPE ASSISTANCE in osservanza alle disposizioni previste.
Pubblicazione redatta in conformità alle disposizioni della Legge della Regione Lazio n. 63 del 17 settembre 1984